Quando Papa Pio II preferì l’acqua di Cave al vino di Paliano

Quando Papa Pio II preferì l’acqua di Cave al vino di Paliano

STORIE: Discendente da una famiglia di nobili decaduti, Enea Silvio Piccolomini nacque il 18 ottobre del 1405 a Corsignano, nel Senese, paesino di cui avrebbe interamente ridisegnato l'impianto urbanistico e che, in suo onore, avrebbe cambiato nome in Pienza. Brillante studente di giurisprudenza a Siena, Enea Silvio in gioventù condusse una vivace vita spensierata, allietata … Continua a leggere Quando Papa Pio II preferì l’acqua di Cave al vino di Paliano

Pubblicità
Ricordi di cattedra

Ricordi di cattedra

 Premessa. Qualche giorno fa un articolo di un giornale nazionale riportava il numero - molto alto - di ragazzi e giovani coinvolti nella dispersione scolastica e nell’abbandono scolastico. Si parla del 30% di crescita di questi fenomeni. Quasi in coincidenza un altro giornale segnalava il numero di minori attirati e interessati al fumo, all’alcool, alla … Continua a leggere Ricordi di cattedra

Caravaggio, Saraceni e le tre morti della Vergine

Caravaggio, Saraceni e le tre morti della Vergine

CULTURA: Quando, nel 1606, Michelangelo Merisi (1571-1610), accusato di omicidio, partì per il suo tormentato esilio, Carlo Saraceni (1579-1620) ne ereditò commissioni e favore. Il pittore veneziano viene riconosciuro tra i primi seguaci del Caravaggio già da Giulio Mancini, che lo comprende nella “schola”, se pure “solo in parte”, insieme a Jusepe de Ribera, Spadarino, … Continua a leggere Caravaggio, Saraceni e le tre morti della Vergine

San Martino e il “dio cavaliere”

San Martino e il “dio cavaliere”

CULTURA: La festa di San Martino di Tours è un capodanno perché si riallaccia al Samhain celtico che durava per una decina di giorni. L’11 novembre per tutte le tribù celtiche era, infatti, il giorno nel quale si chiudevano i festeggiamenti del capo d'anno iniziato nella notte di Samhain, quella che segna il passaggio dal … Continua a leggere San Martino e il “dio cavaliere”

Gli “Stati delle Anime” componenti la Parrocchia di Sant’Anna in Paliano (1872-1876)

Gli “Stati delle Anime” componenti la Parrocchia di Sant’Anna in Paliano (1872-1876)

CULTURA: In Italia, già nei secoli XV e XVI alcune città avevano istituito libri pubblici per registrare le vicende fondamentali della vita dei cittadini. La Chiesa cattolica faceva frequentemente uso di registri su cui annotare informazioni anagrafiche per il territorio di competenza delle parrocchie, ai fini della riscossione delle entrate o per altri scopi pastorali. … Continua a leggere Gli “Stati delle Anime” componenti la Parrocchia di Sant’Anna in Paliano (1872-1876)

Quando Paliano era “Principato”

Quando Paliano era “Principato”

STORIE: Con la Pace di Cave del settembre 1557, Marcantonio II Colonna non riottenne legalmente i propri beni, né ricevette il perdono del Papa. Per rientrare in possesso di Paliano dovrà aspettare l'elezione del nuovo pontefice, Pio IV (Giovan Angelo De' Medici, 1559-65), che già da cardinale aveva disapprovato l'operato del Carafa. Il 3 febbraio … Continua a leggere Quando Paliano era “Principato”

Settembre 1760, Paliano festeggia la nascita di Filippo III Colonna

Settembre 1760, Paliano festeggia la nascita di Filippo III Colonna

STORIE: Dalla relazione del Viceduca sulla festa popolare fatta in Paliano per la nascita del primogenito del Gran Contestabile Lorenzo II Colonna e di Marianna d'Este: « 1760, tre settembre: […] Un si prosperoso avvenimento riempiè cotanto di gioia tutto il popolo che ad altro non pensossi, che darne pubbliche dimostrazioni. Già il Capitano della … Continua a leggere Settembre 1760, Paliano festeggia la nascita di Filippo III Colonna

“Blasoni popolari” e maldicenze paesane

“Blasoni popolari” e maldicenze paesane

CULTURA: Gli antagonismi campanilistici tra paesi – sia che derivassero da divisioni feudali, da lotte politiche o di classe o da rivalità commerciali – non si sono manifestati, nel tempo, soltanto attraverso episodi di sangue o di violenza. Più spesso, anzi, essi si limitavano a pesanti motteggi ed epiteti scambiati tra gli abitanti delle diverse … Continua a leggere “Blasoni popolari” e maldicenze paesane

La statua romana della Collegiata di Paliano: Anacreonte di Teo o il Principe degli Apostoli?

La statua romana della Collegiata di Paliano: Anacreonte di Teo o il Principe degli Apostoli?

CULTURA: Nella Chiesa Collegiata di Paliano, dedicata a Sant'Andrea Apostolo, è collocata, su una alta base di marmo, a ridosso della parete a sinistra dell'altare Maggiore, una statua, anch'essa di marmo bianco, di evidente origine romana (fa pensare ad un importante personaggio togato) trasformata con alcuni adattamenti (aureola, chiavi, croce sul piede destro) in San … Continua a leggere La statua romana della Collegiata di Paliano: Anacreonte di Teo o il Principe degli Apostoli?