Autore: achille pacciani

Gli “Stati delle Anime” componenti la Parrocchia di Sant’Anna in Paliano (1872-1876)

Gli “Stati delle Anime” componenti la Parrocchia di Sant’Anna in Paliano (1872-1876)

CULTURA: In Italia, già nei secoli XV e XVI alcune città avevano istituito libri pubblici per registrare le vicende fondamentali della vita dei cittadini. La Chiesa cattolica faceva frequentemente uso di registri su cui annotare informazioni anagrafiche per il territorio di competenza delle parrocchie, ai fini della riscossione delle entrate o per altri scopi pastorali. … Continua a leggere Gli “Stati delle Anime” componenti la Parrocchia di Sant’Anna in Paliano (1872-1876)

Quando Paliano era “Principato”

Quando Paliano era “Principato”

STORIE: Con la Pace di Cave del settembre 1557, Marcantonio II Colonna non riottenne legalmente i propri beni, né ricevette il perdono del Papa. Per rientrare in possesso di Paliano dovrà aspettare l'elezione del nuovo pontefice, Pio IV (Giovan Angelo De' Medici, 1559-65), che già da cardinale aveva disapprovato l'operato del Carafa. Il 3 febbraio … Continua a leggere Quando Paliano era “Principato”

Settembre 1760, Paliano festeggia la nascita di Filippo III Colonna

Settembre 1760, Paliano festeggia la nascita di Filippo III Colonna

STORIE: Dalla relazione del Viceduca sulla festa popolare fatta in Paliano per la nascita del primogenito del Gran Contestabile Lorenzo II Colonna e di Marianna d'Este: « 1760, tre settembre: […] Un si prosperoso avvenimento riempiè cotanto di gioia tutto il popolo che ad altro non pensossi, che darne pubbliche dimostrazioni. Già il Capitano della … Continua a leggere Settembre 1760, Paliano festeggia la nascita di Filippo III Colonna

“Blasoni popolari” e maldicenze paesane

“Blasoni popolari” e maldicenze paesane

CULTURA: Gli antagonismi campanilistici tra paesi – sia che derivassero da divisioni feudali, da lotte politiche o di classe o da rivalità commerciali – non si sono manifestati, nel tempo, soltanto attraverso episodi di sangue o di violenza. Più spesso, anzi, essi si limitavano a pesanti motteggi ed epiteti scambiati tra gli abitanti delle diverse … Continua a leggere “Blasoni popolari” e maldicenze paesane

La statua romana della Collegiata di Paliano: Anacreonte di Teo o il Principe degli Apostoli?

La statua romana della Collegiata di Paliano: Anacreonte di Teo o il Principe degli Apostoli?

CULTURA: Nella Chiesa Collegiata di Paliano, dedicata a Sant'Andrea Apostolo, è collocata, su una alta base di marmo, a ridosso della parete a sinistra dell'altare Maggiore, una statua, anch'essa di marmo bianco, di evidente origine romana (fa pensare ad un importante personaggio togato) trasformata con alcuni adattamenti (aureola, chiavi, croce sul piede destro) in San … Continua a leggere La statua romana della Collegiata di Paliano: Anacreonte di Teo o il Principe degli Apostoli?

Primo maggio, le origini di una festa

Primo maggio, le origini di una festa

CULTURA: Per una coincidenza storica a Calendimaggio - l'antica ricorrenza consacrata alla celebrazione della primavera, al risveglio e alla rigenerazione della natura - si celebra anche la festa del Lavoro che risale al 1889 quando il movimento socialista la proclamò in tutto il mondo in onore delle vittime di un comizio sindacale allo Haymarket Square … Continua a leggere Primo maggio, le origini di una festa

La simbologia della Colomba Pasquale

La simbologia della Colomba Pasquale

CULTURA: Alla fine del pasto pasquale, durante il quale si mangia l'agnello secondo l'antica usanza ebraica, è d'obbligo un dolce in forma di colomba, che in questa occasione può simboleggiare sia il Cristo sia lo Spirito Santo, nonostante che si pensi in genere al secondo ispirandosi alla testimonianza del Battista riferita da Giovanni l'evangelista: «ho … Continua a leggere La simbologia della Colomba Pasquale

Filippo I e la fede nella futura resurrezione dei Colonna di Paliano

Filippo I e la fede nella futura resurrezione dei Colonna di Paliano

CULTURA: Agli inizi del Seicento, degli eredi di Marcantonio II Colonna, sopravvivevano soltanto il cardinale Ascanio che moriva nel 1608 e Marcantonio IV, il cosiddetto contestabilino, che ebbe breve esistenza poiché nel 1611, all'età di 16 anni, moriva lasciando la primogenitura allo zio Filippo I Colonna (1578-1639) il quale, dopo aver vissuto alla corte di … Continua a leggere Filippo I e la fede nella futura resurrezione dei Colonna di Paliano

Da Ascona a Paliano: i fratelli Seròdine autori dei monumenti funebri della famiglia Colonna nella Chiesa di S. Andrea

Da Ascona a Paliano: i fratelli Seròdine autori dei monumenti funebri della famiglia Colonna nella Chiesa di S. Andrea

CULTURA: Lungo le pareti semicircolari dell'abside della Chiesa Collegiata di Sant'Andrea Apostolo a Paliano, sono allineati otto monumenti funebri dei principali componenti della famiglia Colonna del ramo di Paliano sepolti nella cripta sottostante. Il sepolcreto di famiglia, detto anche Cappella dei Depositi, fu voluto ed iniziato da Marcantonio II intorno al 1562. Sarà poi suo … Continua a leggere Da Ascona a Paliano: i fratelli Seròdine autori dei monumenti funebri della famiglia Colonna nella Chiesa di S. Andrea

Epifania, dai Re Magi alla Befana

Epifania, dai Re Magi alla Befana

CULTURA: Oggi, nella liturgia cristiana occidentale, l'Epifania celebra la manifestazione di Dio agli uomini nel suo Figlio, del Cristo ai Magi. Ma inizialmente questa festa, nata in Oriente intorno al 120-140 fra gli gnostici basilidiani, celebrava il battesimo di Gesù. Il 6 gennaio era la data paleoegizia del solstizio invernale nella quale tradizionalmente si festeggiava … Continua a leggere Epifania, dai Re Magi alla Befana